More stories

  • in

    Philips BK805, la cuffia classica dal suono caldo e potente

    Oggi come oggi scegliere una cuffia senza fili non è semplicissimo, il mercato offre moltissime alternative, per ogni ordine di prezzo. Ed è ovvio che le cuffie di massima qualità hanno prezzi decisamente elevati, ma offrono per l’appunto una qualità tale che è difficile sbagliarsi nella scelta. Più complicato quando si scende di livello di spesa, e si cerca una buona cuffia che non mandi al diavolo le nostre finanze. Le cuffie Philips BK805 sono una buona soluzione per chi vuole avere una cuffia di buona qualità a un prezzo accettabile, poco sopra i cento euro. Innanzitutto sono cuffie con un look di stampo tradizionale, niente giovanilismo, nessuna scelta “trendy”, ma un aspetto solido, elegante e sobrio. I materiali plastici danno un senso di solidità e compattezza, ma la cuffia è sufficientemente leggera, nonostante le dimensioni ampie dei padiglioni. Le imbottiture sono molto buone, a lungo andare tendono a riscaldare le orecchie, ma non in maniera eccessivamente fastidiosa e belle sono anche le rifiniture in eco-pelle. Fin qui l’aspetto, importante perché l’occhio vuole la sua parte in un device così “visibile” come delle cuffie on ear.  LEGGI TUTTO

  • in

    Apple, come seguire l'evento: oggi alle 19 la diretta streaming

    Come ogni settembre, torna l’appuntamento con le novità Apple di settembre. Oggi alle 19 (ora italiana) nello Steve Jobs Theater dell’Apple Park la casa di Cupertino presenterà in diretta streaming (via YouTube e sull’app per la tv Apple Events) prodotti e offerte commerciali di fine anno, ma stando alle indiscrezioni per l’iPhone 12 bisognerà aspettare ottobre. Alcuni indizi, compreso il logo dell’evento, fanno pensare che potremo vedere i nuovi iPad Air da 11 pollici e l’Apple Watch di nuova generazione (Serie 6).”Il tempo vola””Time flies” è lo slogan usato da Apple per lanciare l’evento che fa pensare all’arrivo di un Apple Watch con nuove funzionalità, confermato da elementi individuati nel codice della pagina. Le novità, stando agli esperti, sarà legata alle funzioni (dal rilevamento dei livelli di ossigeno nel sangue a frequenza e durata del lavaggio delle mani per l’emergenza Civid) più che al design dello smartwatch, che per la Serie 6 (forse anche in una versione più economica) è atteso in un colore inedito, il blu, e nuovi cinturini. Attesi anche i nuovi iPad Air per i quali è prevista la scomparsa del tasto Home, spostato sulla scocca laterale e la porta USB-C per la ricarica..  LEGGI TUTTO

  • in

    Lenovo inaugura a Milano il suo primo concept store in Europa

    MILANO – Lenovo inaugura il primo concept store in Europa a Milano, in Corso Matteotti 8/10. A partire da mercoledì 16 settembre, Spazio Lenovo sarà aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 20; i visitatori, si legge in una nota dell’azienda informatica cinese, possono entrare in contatto con la tecnologia nelle postazioni dedicate a Pc (ThinkPad,Yoga, Lenovo Legion), tablet, smartphone Motorola, workstation, visori di realtà aumentata e virtuale (Mirage, Think Reality), oltre a soluzioni di smart home/office, accessori e aree per eventi e workshop, briefing e incontri di business, spazi dedicati ai partner di Lenovo, lounge e cafè, uno spazio di coworking e un auditorium con platea. Condividi   LEGGI TUTTO

  • in

    Huawei prepara la sfida ad Android: a fine anno arriva HarmonyOs

    ROMA – Alla fine l’annuncio tanto atteso è arrivato in uno dei momenti più difficili per Huawei: Harmony, il sistema operativo su cui il colosso cinese sta lavorando da tempo e che dal 2019 fa funzionare indossabili (smartwatch e sportwatch) e televisori, sarà open source e la versione mobile sarà disponibile per gli sviluppatori entro la fine dell’anno. In soldoni significa che Huawei ha deciso di proporre il proprio sistema operativo come alternativa ad Android di Google e ha chiamato alle armi gli sviluppatori perché lavorino sodo per migliorarlo e renderlo competitivo. Se le cose andranno secondo i piani dell’azienda di Shenzhen, tra pochi mesi potrebbe arrivare su piazza il terzo sistema operativo a sparigliare il duopolio iOs/Android consolidato dopo la scomparsa di Windows Mobile.Prodotti LEGGI TUTTO

  • in

    Acer Chromebook 714, velocità e resistenza

    Acer Chromebook 714, velocità e resistenza – la Repubblica
    Un Acer Chromebook che assomiglia tanto a un Chromebook marchiato Google. pur mantenendo un prezzo più che abbordabile (lo si trova intorno ai 650 euro). Basta poco per accorgersene, il suo chassis in alluminio grigio scuro regala al dispositivo l’aspetto di un laptop aziendale di alto livello, e finisce per piacere anche a chi ama le app di Google per la sua vita digitale. Innanzitutto si mostra molto resistente. (SEGUE) 
    Questo laptop è stato testato MIL-SPEC, la certificazione militare americana. Almeno sulla carta, dà resistenza a pioggia, umidità, temperature estreme, vibrazioni e urti. Il Chromebook Acer 714 dispone anche di un lettore di impronte digitali, cosa che è raro assai sui laptop con Chrome OS. Meno bene il display che non impressiona anche se fa il suo lavoro (è un touchscreen da 14 pollici e 1920 x 1080) e anche l’audio è tutto sommato nella norma, considerando che non ci troviamo dinanzi ad altoparlanti premium. Piace, e parecchio, la estrema sensibilità del touchpad. (SEGUE)  
    Una caratteristica che piacerà a molti: il laptop non trattiene le impronte digitali. Ottima la tastiera retroilluminata. Sottilissime le cornici laterali dello schermo, mentre quelle superiore (che ha una webcam) e inferiore sono molto spesse spesse. Noi abbiamo testato il modello che ha un processore Intel Core i3-8130U da 2,2 GHz con 8 GB di RAM, 64 GB di memoria flash e una GPU Intel UHD Graphics 620. Buona la dotazione di porte: sul lato sinistro c’è una porta USB 3.1 Gen 1 Type-C, una porta USB 3.1 Gen 1 Type-A e un jack per cuffie. Il lato destro ha un blocco Kensington, un lettore di schede microSD e un’altra porta USB 3.1 Gen 1 Type-C. (SEGUE) 
    Molto buono il sistema nel suo complesso, aiutato dalla leggerezza del sistema operativo Chrome OS, grande velocità e fluidità nella navigazione sul web, ben al di sopra della media dei computer carrozzati con Chrome OS. La batteria dell’Acer  714 (che pesa appena un chilo e mezzo) è nella norma, circa 9 ore, una giornata di lavoro. Una piacevole sorpresa riguarda la dispersione del calore: durante l’uso intensivo il computer non scalda più di tanto. (FINE) 
    11 settembre 2020 LEGGI TUTTO

  • in

    Motorola, il Razr foldable, adesso anche 5G

    Dopo il primo modello “foldable”, Motorola torna alla carica con un nuovo smartphone dotato di schermo pieghevole, il Razr 5G. Il nuovo modello, però, non è una semplice evoluzione del precedente, ma ha in sé una serie di funzioni innovative decise da Motorola dopo il feedback dei consumatori che hanno provato il primo “foldable”. Il Razr5G è dotato di un ampio display esterno “Quick View” con nuove funzioni che permettono di utilizzare al meglio lo smartphone anche da chiuso.Prodotti LEGGI TUTTO