in

Stati Uniti, Huawei accusata di furto di segreti commerciali

WASHINGTON – Huawei, il colosso cinese delle tlc, è stata accusata dal procuratore federale di Brooklyn, a New York, del reato di “criminalità organizzata”, per aver rubato segreti commerciali agli Usa.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal per la procura newyorchese si tratta di un’attività che Huawei svolge da almeno un decennio e che ha avuto come obiettivo almeno sei aziende americane, in violazione dei diritti di protezione della proprietà intellettuale. Un’attività criminale per rafforzare il suo business globale.

Economia


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml


Tagcloud:

I fondi Ue per la ricerca sul coronavirus potrebbero salire a 12 milioni

La Lega frena e il centrodestra si spacca sulle candidature per le regionali