in

Mobile World Congress 2020, nuove defezioni: rinuncia anche Intel

Continua la fuga delle aziende tecnologiche dal Mobile World Congress di Barcellona che dovrebbe tenersi a fine febbraio, fuga legata ai timori per il . Dopo le defezioni eccellenti di LG, Amazon, Sony, Asus e Ericsson, nelle ultime ore si sono aggiunte la multinazionale americana Intel e le cinesi produttrici di smartphone Vivo, Ulefone ed Umidigi.Tecnologia


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml


Tagcloud:

San Valentino last minute. Il menu della cena che si prepara in 30 minuti

Venezia, pronto il piano per salvare piazza S.Marco dalle maree