in

Popolare di Bari, i soci danno il via libera al salvataggio. Gualtieri: “Grande soddisfazione”

La Banca Popolare di Bari è salva. I soci del più grande istituto finanziario del Sud riuniti in assemblea straordinaria si sono espressi a favore del piano di rilancio della banca e della sua trasformazione in società per azioni. E, come hanno detto i commissari, “Nasce la banca 2.0”. I 35 mila voti totali raccolti ha consentito di raggiungere il quorum già questa mattina in prima convocazione. La votazione è avvenuta da remoto per evitare i grandi assembramenti che si tenevano fino allo scorso anno in Fiera del Levante in occasione delle assemblee della Popolare.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri ha espresso, anche a nome del Governo, “grande soddisfazione per l’esito dell’Assemblea. “L’operazione, effettuata secondo logiche e condizioni coerenti con criteri di mercato, segna una svolta rispetto a un passato sul quale sono in corso i doverosi accertamenti”.

Nei giorni scorsi i soci hanno votato online sul sito dell’istituto o recandosi in filiale. A raccogliere i voti la piattaforma Computershare i cui rappresentanti erano collegati da remoto con i commissari straordinari della banca, Enrico Ajello e Antonio Blandini, riuniti nella sede barese di corso Cavour per dare il via all’assemblea. Insieme a loro erano collegati anche la rappresentante degli obbligazionisti Augusta Dramisino, un notaio e gli esponenti del comitato di sorveglianza. Blandini ha annunciato: “Adesso apriamo un tavolo di conciliazione con gli azionisti”.Cronaca


Fonte: https://www.repubblica.it/economia

Aiello: il significato del nuovo singolo “Vienimi (a ballare)”

JoJo Siwa si è tinta i capelli di castano scuro e stenterai a riconoscerla!