in

Coronavirus, Ue e Corte Conti preoccupati. Bruxelles taglia le stime di crescita per l'Italia

MILANO –  Le possibili ricadute continuano ad alimentare la preoccupazione degli osservatori nazionali e internazionali. L’ultimo segnale di preoccupazione arriva dalla Commissione Europea, che oggi ha diffuso le proprie previsioni economiche di inverno. Pur lasciando invariato il dato complessivo sulla Ue e sull’Eurozona (rispettivamente a +1,4% e +1,2%), l’esecutivo Ue ha segnalato  “nuovi rischi” come il Coronavirus che lasciano le prospettive “ancorate al ribasso”. Per ora – si spiega –  si vedono effetti globali “limitati”, ma “più a lungo dura e più impatteranno su sentimento economico e condizioni globali di finanziamento”.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml


Tagcloud:

Ancora alta tensione nella maggioranza sulla prescrizione: ministre Iv pronte a disertare Cdm

Casa leopardi apre le stanze private del Poeta