in

Borse in recupero nel giorno di uscita dalle chiusure. Giappone in recessione per la prima volta dal 2015

MILANO – Ore 10:00. L’uscita dal lockdown in molte economie mondiali mette alle spalle uno dei sintomi di quanto la crisi sia potente, ovvero il primo ritorno in recessione del Giappone dal 2015 ad oggi con la caduta del 3,4% del Pil del primo trimestre 2020.

I primi scambi sulle Borse occidentali sono positivi, il petrolio recupera terreno. Il Ftse Mib di Milano si conferma in rialzo dopo le prime battute e aggiunge l’1,15%. Sul listino milanese si concentra lo stacco di numerose cedole, da A2a alla Snam passando per Generali, che secondo i calcoli di Borsa pesano per lo 0,86% del listino. Infatti le altre Piazze europee sono più pimpanti: Francoforte sale del 2,4%, Parigi del 2% e Londra del 2%.

A Piazza Affari, la Consob ha sospeso il divieto di assumere o incrementare , le scommesse sul ribasso azionario vietate dal 17 marzo, “alla luce della progressiva normalizzazione delle condizioni generali di mercato”. L’Autorità di Borsa ha garantito che “continuerà a monitorare attentamente l’andamento generale dei mercati finanziari” dopo aver osservato una “progressiva normalizzazione delle condizioni generali del mercato, a cui tuttavia si è associata una riduzione della liquidità”.

Resta un momento assai complicato sullo sfondo, che fa propendere gli analisti per attendersi incertezza sui listini internazionali. Se da una parte arriva fiducia dal fatto che i numeri dei contagi stanno scendendo in modo diffuso, dall’altra non ci sono ancora certezze sulla possibilità di trattare il virus e neppure su quanto sarà rapida la ripresa dell’attività. L’azione delle Banche centrali ha consentito ai mercati di riprendersi rapidamente dai minimi, insieme ai piani governativi di stimolo alle economie. Se dunque – ragiona Seema Shah, a capo della strategia di Principal Global Investors, con Bloomberg – nel breve periodo c’è la possibilità che tornino un po’ di acquisti sulle Borse, non si vede certo all’orizzonte l’accensione della modalità “risk-on” sulle Borse.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Trofie con il pesto ligure

Il miele di corbezzolo, un’eccellenza sarda tutta da riscoprire