in

Questo pazzo inverno ha mandato la natura in tilt: le mimose sono già in fiore

ROMA – Non solo smog in città, l’inverno con temperature primaverili ha mandato in tilt il ritmo della natura, nord al sud del Paese. Qualche esempio? Le mimose che iniziano a fiorire in Liguria in anticipo di 40 giorni rispetto all’appuntamento della festa della donna, i campi di grano a secco in Molise e i mandorli già sbocciati in Sicilia con il rischio che un ritorno del freddo distrugga i raccolti. E si sia costretti a fare la conta dei danni, come spesso avviene quando il meteo perde la bussola. È quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti sugli effetti dal meteo estremamente mite con elevate temperature massime e assenza di precipitazioni significative da oltre un mese con le limitazioni alla circolazione in Piemonte, Veneto e Lombardia e allerta anche in Emilia Romagna.

Una situazione che smentisce addirittura i proverbi sui giorni della merla (29, 30 e 31 gennaio) in cui secondo la leggenda – riferisce la Coldiretti – negli ultimi giorni di gennaio si registrano le temperature invernali più basse, tanto che perfino la merla, che un tempo aveva il piumaggio bianco, per riscaldarsi andò a ripararsi in un camino e il suo manto divenne grigio per la fuliggine. Una tradizione che non ha alcuna base scientifica, naturalmente.

Il clima in questi giorni – continua la Coldiretti – è invece quasi primaverile ed ha fatto scattare un nuovo allarme inquinamento nelle città mentre nelle campagne si fanno i conti con cicli stagionali sconvolti con la riviera ligure che inizia a colorarsi di giallo dalla fioriture anticipate delle mimose. Nel centro Italia – precisa la Coldiretti – in difficoltà per la carenza di acqua anche i cereali già seminati nei terreni mentre al sud in Sicilia stanno fiorendo a macchia di leopardo le varietà più antiche di mandorlo con un anticipo di addirittura dieci giorni. Questo pazzo inverno ha mandato la natura in tilt: le mimose sono già in fiore


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Malaria non diagnosticata, muore giornalista ad Agrigento

Boschi,no passi indietro su prescrizione