in

Ostia, sette condanne e oltre 20 anni di carcere al clan Spada per la sparatoria del 2013

Finisce con 7 condanne la faida avvenuta ad Ostia nel 2013 che ha coinvolto esponenti del clan Spada e del clan rivale di Barboncino, all’anagrafe Marco Esposito. Una guerra culminata in maxi rissa avvenuta di notte davanti ad una sala scommesse di Ostia. Un fatto che risale al 15 luglio, di cui è stata testimone oculare la giornalista di Repubblica Federica Angeli, in seguito al quale è finita sotto scorta.

La pena più alta inflitta dai giudici della Corte d’assise è stata di 8 anni di reclusione per Ottavio Spada, accusato di tentato omicidio. Tre anni, tra gli altri, sono stati dati a Carmine Spada. In totale sono state emesse condanne per oltre 20 anni.  Marco Esposito è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione, Fabio Di Francesco a 3 anni, Nando De Silvio a 3 anni, Domenico Fusinato a 2 anni e Ombretta Sertorio a un anno e 4 mesi.

Cronaca


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Maturità dei privatisti, colloqui al via dal 9 settembre

Scuola: Cisl, 85mila cattedre vacanti, sos l'inizio dell'anno