in

“Correvamo soltanto verso la nostra libertà”, l'ultimo saluto di Ciro a Maria Paola

Ciro la saluta per l’ultima volta all’obitorio e scrive di pugno un manifesto affisso alle porte della chiesa. “Correvano soltanto verso la libertà”. Le amiche indossano magliette bianche con la sua foto che sorride mentre in chiesa don Patriciello, il parroco che l’ha battezzata e oggi ne celebra le esequie, le dice: “Vogliamo chiederti perdono per non essere stati capaci di custodire la tua fragile e preziosissima vita”. È il momento del dolore, al Parco Verde di Caivano, dove una folla commossa assiste ai al funerali di Maria Paola Gaglione, la ragazza di 18 anni morta dopo essere caduta dallo scooter inseguita dal fratello Michele Antonio, che non accettava la sua relazione sentimentale con Ciro, il 22 enne, nato di sesso femminile ma che si sente uomo e aveva fatto un percorso culminato nella storia d’amore con Maria Paola Gaglione. Ma durante la funzione, accuse e recriminazioni restano fuori.  Foto Stefano Renna


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Apple, ecco Watch Series 6

Praga Photo 2020