in

A Fuglsang la 16^ tappa. Roglic sempre più leader

Jakob Fuglsang ha vinto la 16^ tappa della Vuelta. Il corridore danese, 34 anni, ha tagliato per primo il traguardo ad Alto de la Cubilla, regalando il primo successo in questa corsa spagnola all’Astana. In una delle tappe più dure di questa edizione, 144 km da Pravia con 3 Gran Premi della montagna, Fuglsang ha preso parte a una lunga fuga partita a 100 km dal traguardo, per poi staccare tutti e imporsi in solitaria. Soltanto quinto Gianluca Brambilla, che ha cullato il sogno di firmare la prima vittoria italiana in questa Vuelta. Tra gli ultimi a tenere la ruota di Fuglsang, ha ceduto nei chilometri finali, classificandosi poi quinto, alle spalle anche di Hart, Sanchez e Knox. Nessuno stravolgimento in classifica generale: Roglic, attaccato da Lopez nell’ultima salita, ha resistito agli assalti. Gli sconfitti di giornata sono Alejandro Valverde e Nairo Quintana. Il primo ha perso 23 secondi dal leader e dai suoi avversari per il podio, mentre il colombiano è arrivato sul traguardo con due minuti e mezzo di ritardo dai migliori, perdendo la quinta posizione a scapito di Majka.

L’ordine d’arrivo della 16^ tappa

1. Jakob Fuglsang (Astana) 4h 1’ 22’
2. Tao Geoghegan Hart (Team Ineos) +22″
3. Luis Leon Sanchez (Astana) +40″
4. James Knox (Quick Step) +42″
5. Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo) +1’12”

La classifica generale

1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 62H 17 ’52’’
2. Alejandro Valverde (Movistar) +2’48’’
3. Tadej Pogacar (UAE Emirates) +3’42’’
4. Miguel Angel Lopez Moreno (Astana) +3’59’’
5. Rafal Majka (Movistar) +7’40’’
6. Nairo Quintana (Bora-Hansgrohe) +7’43’’


Fonte: https://sport.sky.it/rss/sport_ciclismo.xml


Tagcloud:

Mondiali, crono juniores: Tiberi vince l'oro!

Fallimento Jesé: è fuori dal progetto Sporting