in

I guardiani delle tartarughe: “In spiaggia notte e giorno per difendere il nido di Lucianona”

IL CHIASSO delle note sconnesse dal karaoke di un hotel a pochi metri dalla spiaggia arriva fino a qui, a due passi dalla tavola scura del mare. Tra l’imboccatura del porto di Pesaro e le pendici del monte San Bartolo, Luciana ha scelto di deporre le sue uova. Non la aspettava nessuno, perché è la prima volta che una tartaruga  si spinge così a nord per scavare un nido. Che ora è recintato da due rettangoli concentrici di nastro biancho e rosso, sembra che siano al lavoro i Ris, invece è qualcosa che sta nascendo.Si sono mobilitati oltre cento volontari e una città, che ha adottato i suoi futuri piccoli. Sorvegliano h24 la tranquillità delle uova di tartaruga più coccolate dell’Adriatico, presi dal fascino della natura selvaggia che ha fatto irruzione in un angolo, nemmeno il più tranquillo, di una riviera ancora accesa dalla febbre d’agosto. In centinaia si alternano per presidiare il nido 24 ore su 24


Fonte: https://www.repubblica.it/ambiente


Tagcloud:

Pesaro, il nido di Luciana presidiato dai volontari

La guerra commerciale Usa-Cina in 12 punti