Zingales: “Senza Draghi alla Bce rischiamo una tempesta finanziaria” 

L’economista: il governo gialloverde? Pochi cambiamenti. Non avrei fatto Quota 100, mentre il Reddito di Cittadinanza può riportare un po’ di domanda

Mentre torna lo spauracchio di un governo Draghi per mettere in sicurezza i conti pubblici, Luigi Zingales, 56 anni, economista alla Scuola di business Chicago Booth, ammette che «la situazione non è facile, ma può salvarci la congiuntura». Professore, che recessione stiamo vivendo? «La chiamano tecnica per non spaventarci, ma non significa nulla. La domanda è se si esaurisce in breve o no, e molto dipende dall’incognita della Brexit, dai rallentamenti di Germania e Cina e dalla possibile rec… continua


Fonte: http://www.lastampa.it/economia

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta