in

Le Borse europee diventano positive dopo slittamento dei dazi Usa sui prodotti cinesi

Il disgelo tra Usa e Cina sui dazi, con il rinvio a dicembre di alcune tariffe da parte di Washington e Pechino pronta a riprendere il dialogo tra due settimane spinge Piazza Affari insieme a Wall Street e alle altre Borse europee.

L’indice Ftse Mib guadagna l’1,35% con lo spread in ulteriore ribasso fino a 222 punti base. In luce i bancari a partire da Mps (+8,8%), che ha ceduto crediti deteriorati per 340 milioni di euro. Seguono Ubi Banca (+4,37%), Unicredit (+3%), Banco Bpm (+3,45%) e Intesa (+2,4%).


Fonte: http://www.lastampa.it/economia


Tagcloud:

“A Massa multe per chi veste in modo provocante”, il tweet di Gassmann contro il comune

Pesaro, il nido di Luciana presidiato dai volontari