in

La sicurezza in casa è un grande business 

Con la sicurezza si lavora (e si mangia). Perché il contrasto alla criminalità, avvertito come uno dei problemi più gravi del nostro Paese dal 21,5% degli italiani, crea anche occupazione e non solo tra le forze dell’ordine. Una strada che sembra rappresentare una soluzione contro i furti può arrivare dai professionisti della sicurezza e da prodotti sempre più innovativi contro l’intrusione di malintenzionati.

E’ il caso di Verisure, azienda all’avanguardia nel campo della sicurezza in Europa, che si è inserita nel mercato italiano nel 2013 creando 400 nuovi posti di lavoro all’anno e che conta oggi 1200 dipendenti. Nel corso del 2019 svilupperà il suo business a Napoli, allargando il suo raggio d’azione anche alle altre regioni del Mezzogiorno. Se la paura dei furti è più che giustificata, come confermano tutti i sondaggi, le soluzioni possono arrivare anche dalle nuove tecnologie di sicurezza che oltre ad offrire una tutela contro le intrusioni rappresentano una possibilità alternativa all’utilizzo di un’arma.

Il gruppo svedese ha introdotto nel mercato degli antifurti Zerovision. Un sistema di allarme che prevede l’attivazione di un fumogeno in caso di intrusione collegato ad una centrale operativa con addetti pronti all’intervento in caso di furto che in 45 secondi elimina qualsiasi visibilità, costringendo i ladri a scappare. Una tecnologia innovativa, che si aggiunge fra i tanti sistemi di sicurezza che Verisure e gli altri operatori del settore ormai propongono. Fondamentale nel caso di intrusione è la rapidità di intervento di guardie giurate o forze dell’ordine che questi sistemi possono garantire. Insomma, meglio un buon antifurto che una pistola sotto al cuscino.

Nonostante i dati Censis dimostrano che dal 2008 i reati sono calati del 17,8%, e che la media italiana di furti è del 57,8 % ogni 100.000 abitanti al di sotto della media europea che si attesta a 71,8 %, la paura per i furti è sempre alta. C’è poi da dire che la situazione non è la stessa in tutte le aree del Paese, soprattutto nei grandi centri urbani dove i furti sono molto più frequenti. Prendendo come metro di misura 100 mila abitanti Milano è in cima alla lista per intrusioni in esercizi commerciali con 10.969 furti, Savona maglia nera per le violazioni in abitazioni con 1.839, passando a Napoli con 5.626 reati per quanto riguarda le rapine. Negli ultimi anni cresce l’insicurezza, e il numero degli italiani con licenze per porto d’armi: dal 2014 al 2017 le licenze sono aumentate del 20,5%. Con un calcolo che comprende operatori di polizia, guardie giurate e licenze per uso sportivo e per la caccia abbiamo più di 1,9 milioni di italiani che possiedono regolarmente un’arma.

Ma il possesso di un’arma da fuoco è veramente sinonimo di sicurezza? Un’indagine recente dimostra che in America, dove le armi sono vendute liberamente il numero di uccisioni per arma da fuoco è di 14.415 omicidi volontari. Negli Stati Uniti nel corso del 2013 sono stati commessi 8 milioni di furti, contro 1 milione e 100 commessi in Italia, calcolando che la terra d’Oltreoceano è 5 volte più grande della Penisola, il risultato è che l’America ha più di un terzo di furti rispetto al nostro Paese. Recentemente la Camera ha approvato la nuova legge sulla legittima difesa. Una modifica dell’articolo 52 e dell’articolo 55 del codice penale, che in teoria nel primo caso dovrebbe legittimare “sempre” la difesa, e nel secondo caso specifica che non esiste eccesso di legittima difesa per chi si difende nella sua proprietà. Etica a parte. Secondo gli esperti di diritto il “sempre” non cambia la discrezionalità del giudice, e la nuova legge contiene riforme già presenti nell’attuale codice penale, come spiega Gian Domenico Caiazza, presidente dell’Unione delle Camere Penali, per il quale il provvedimento “non aggiunge nulla di nuovo.


Fonte: http://www.lastampa.it/economia


Tagcloud:

Decreto crescita, arriva il pacchetto famiglia: bonus bebé più ampio e sconti su latte e pannolini

Non solo smartphone: Lenovo, ecco il notebook con display pieghevole