Debito pubblico, nuovo record a febbraio a 2.363 miliardi

MILANO – L’anno scorso il debito pubblico è stato, per gli annali statistici, cinque miliardi più alto di quel che si credeva e ha raggiunto il 132,2 per cento del Pil. Poi non ha smesso di crescere. A febbraio ha anzi toccato un nuovo livello record salendo (di poco) a 2.363,685 miliardi di euro da 2.363,496 di gennaio. Se si guarda a quel che succedeva un anno prima, il monte del debito era 2.293,616 miliardi. Su base annua, quindi, l’aumento è di 70 miliardi.

Per quanto riguarda il debito in mano agli investitori esteri, l’ultimo dato disponibile di gennaio si attesta a 702,813 miliardi di euro, in leggera ripresa da 681,892 miliardi di dicembre, ma ancora lontano dal picco di 774,905 miliardi nell’aprile 2018. La parte di titoli, verosimilmente Btp e altri titoli di Stato, ammontava a gennaio a 650 miliardi, anche in questo caso in ripresa dai 630 del mese precedente.

Ecco dunque che, con il nuovo perimetro della Pa, il debito delle Amministrazioni pubbliche al 31 dicembre del 2018 ammonta a 2.322 miliardi, pari al 132,2 per cento del PIL; alla fine del 2017 il debito risulta pari a 2.269 miliardi (131,4 per cento del Pil).


Fonte: http://www.repubblica.it/economia

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta