Leonardo e quel testo “guasto” da cui nacque l’Uomo perfetto 

L’Uomo Vitruviano realizzato da Leonardo nel 1490, celeberrima rappresentazione delle proporzioni ideali del corpo umano, è il magnifico frutto di un equivoco. O meglio, della lettura di un testo «guasto» di Vitruvio, a cui il genio rinascimentale si attenne per disegnare quel corpo di uomo armoniosamente inscritto nelle due figure perfette del cerchio e del quadrato. Il primo a rappresentare il Cielo e il divino, il secondo a simboleggiare la Terra e i limiti che confinano la vita umana. A c… continua


Fonte: http://www.lastampa.it/cultura

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta