in

Weekend di piogge, colpito il Centro-Nord

ROMA – Una nuova e intensa perturbazione atlantica arriverà nella giornata di domani sulle regioni occidentali dell’Italia dando luogo a un sensibile peggioramento, dapprima al Nord e in Sardegna, quindi in estensione dal pomeriggio alle regioni centrali e alla Campania. Domenica il maltempo interesserà tutte le regioni centro-settentrionali e parte del Sud, con fenomeni più intensi al Nord e sulle regioni tirreniche. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile e le regioni coinvolte hanno emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni potrebbero determinare problemi idrogeologici e idraulici.

L’avviso prevede dalla mattina di domani, sabato, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Liguria, in successiva estensione alla Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani allerta gialla sulla Liguria, su gran parte della Toscana, sull’Umbria, sul Lazio, sulla Puglia meridionale, sui versanti tirrenico-meridionale e ionico della Calabria e sul settore occidentale della Sardegna.

Il governo della Regione siciliana ha deliberato lo stato di calamità naturale a seguito dei gravissimi danni che si sono verificati in tutta l’isola per il maltempo degli ultimi giorni. Con la stessa delibera è stato richiesto alla presidenza del Consiglio dei ministri il riconoscimento dello stato di emergenza.

Restano dieci sfollati a Casanova di Varazze (Savona) per il crollo di grandi massi lungo la strada provinciale 57, chiusa da sabato scorso a causa del maltempo.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Lo scontro Salvini-Lamorgese, gli sbarchi e i voli charter: i numeri per fare chiarezza

Gravidanza a sorpresa per due suore a Messina e a Ragusa