in

Trovato in Francia l'arsenale del pentito delle 'ndrine che reclutava i neonazisti

Arrivano sviluppi importanti nell’inchiesta della polizia, coordinata dalla procura di Caltanissetta, sull’ultimo partito neonazista. Gli investigatori del servizio interno dell’Antiterrorismo hanno perquisito l’abitazione francese del reclutatore del gruppo, Pasquale Nucera, ex boss dell’Ndrangheta oggi collaboratore di giustizia, ed è stato scoperto un piccolo arsenale: 8 fucili, 4 revolver, una carabina, una pistola semiautomatica, poi anche due valigette piene di munizioni di vario calibro. L’abitazione è a Saint Dalmaz de Tende. E’ stata sequestrata anche una tessera della polizia francese, falsa, intestata a Pascal Nucera nato il 26 settembre 1955, la data di nascista è quella dell’ex padrino calabrese che all’inizio degli anni Novanta ha iniziato a collaborare con la giustizia, poi si è trasferito in Liguria dove ha militato in Forza Nuova. Trovato in Francia l'arsenale del pentito delle 'ndrine che reclutava i neonazistiLe armi sequestrate in Francia


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Concorso 2019: Mondo Animale 9

“Hai disonorato mia figlia e ora la sposi”. Modena, è “costrizione al matrimonio”, nuovo reato previsto dal Codice rosso