in

Studenti con la valigia, in dieci anni sono triplicati

ROMA – In dieci anni gli studenti italiani che hanno scelto un’esperienza temporanea all’estero sono triplicati. Ipsos, analizzando i dati archiviati nel decennio dall’Osservatorio sull’internazionalizzazione delle scuole della Fondazione Intercultura, stima che nell’Anno scolastico 2018-2019 i ragazzi di quarta superiore che hanno scelto un periodo fuori dall’Italia – tre mesi, sei mesi, un anno – siano stati 10.200. Rispetto al 2008-2009, la crescita è del 191 per cento. Rispetto a tre anni fa del 38 per cento.

Le mete preferiteOltre la metà delle scuole italiane (+7 per cento sul 2016) attesta che almeno uno dei propri studenti ha trascorso un periodo di studio individuale durante la stagione appena terminata. La maggior parte – 6.100 – ha scelto l’esperienza più lunga e impegnativa: dodici mesi fuori, con tutte le difficoltà che comporta un rientro con i programmi scolastici da riprendere nel finale dell’anno. Sul piano delle mete gli Stati Uniti restano l’opzione prevalente (24 per cento, un terzo in meno rispetto a tre anni fa), quindi ci sono la Spagna (11 per cento), il Regno Unito (10 per cento) e il Canada (7 per cento). Il 5 per cento dei ragazzi sceglie il Centro-Sudamerica, l’1 per cento la Cina.Identikit del viaggiatoreLo studente sabbatico è soprattutto femmina (61 per cento) e proviene in prevalenza dai licei (il 74 per cento dei quali, aliquota in lieve crescita, ha avuto almeno un suo iscritto impegnato nella mobilità all’estero). Nelle ultime tre stagioni, tuttavia, sono cresciuti maggiormente i discenti degli istituti tecnici e ancor più quelli dei professionali: “L’allargamento ha reso l’esperienza meno elitaria”, dicono gli esperti di Intercultura. Le scuole di provenienza restano prevalenti nel Nord-Ovest, ma sale la percentuale di ragazzi del Sud. Quasi la metà del totale, va detto, sono stranieri che partecipano ai programmi dall’Italia.

Studenti con la valigia, in dieci anni sono triplicati


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Conte al varo del nuovo ponte sul Polcevera: “La rinascita di Genova si sta concretizzando. La revoca della concessione va avanti”

Incidenti sul lavoro, muore operaio di 40 anni nello stabilimento Fca di Cassino