in

Maltempo, perché i chicchi di grandine sono così grossi: “Colpa del grande caldo”

ROMA – Non ci si senta banali, quando si vedono grandinate come quelle di Pescara, a dire “il tempo è impazzito”. Sorride Dino Zardi, professore di fisica dell’atmosfera all’Università di Trento, ma un po’ dà ragione ai profani: “In effetti all’origine c’è una maggiore instabilità”.

Ci spieghi, perché si formano chicchi di grandine così grandi?“I chicchi sono tanto più grandi quanto più forti e persistenti sono le correnti ascensionali: in pratica, se aria molto calda che proviene dal suolo riesce a “sostenere” per più tempo i chicchi in formazione, questi continuano ad accrescersi”.

Maltempo, perché i chicchi di grandine sono così grossi: "Colpa del grande caldo"


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Ministro Locatelli, mi batterò per famiglia e figli

Migranti: Conte, non si può fare tutto da soli