in

Cannabis, no ai sequestri se il Thc è meno dello 0,5%

La cannabis light non può essere sequestrata “preventivamente” se non viene provato che il livello di Thc supera lo 0,5%. E’ quanto stabilito dai giudici del tribunale del Riesame di Genova dopo la sentenza della Cassazione dello scorso 30 maggio. Si tratta della prima pronuncia di un tribunale, destinata a fare da capofila, dopo il caso sollevato dagli Ermellini che vietavano la vendita di derivati della cannabis light.

La vicenda nasce dal sequestro a un negozio di Rapallo, lo scorso 3 giugno, di infiorescenze, flaconcini di oli, confezioni di tisane e foglie a base di canapa sativa. Il commerciante, difeso dall’avvocato Salvatore Bottiglieri, si era opposto rivolgendosi al Riesame. I giudici gli hanno dato ragione disponendo la restituzione della merce.

Secondo i giudici genovesi, manca una norma che stabilisca quale sia la percentuale di principio attivo che rende un prodotto con efficacia psicotropa.Cronaca


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Emanuela Orlandi: Pietro, 'aspetto ancora convocazione in Vaticano'

Salvini: 'Anticipiamo la manovra all'estate'