in

Epifani, stop a art.18 occasione persa

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – “317 contrari e 191 gli astenuti contro l’emendamento di LeU che chiedeva di ripristinare l’art.    18. Quindi 317 no e 191 astenuti contro il ripristino di un diritto nel lavoro. Una occasione persa per ridare veramente dignità ai lavoratori e alle lavoratrici”. Lo afferma Guglielmo Epifani di Liberi e Uguali, presentatore dell’emendamento che chiedeva il rispristino dell’art. 18.    “Per noi – prosegue Epifani – la proposizione della tutela reale nel caso dei licenziamenti illegittimi risponde a un doppio risarcimento intellettuale e morale. Per 20 anni ci è stato detto che l’art.18 frenava i contratti a tempo indeterminato e gli investimenti. Tolto quel diritto però non sono aumentati né i contratti né gli investimenti. È bene prendere atto che quella narrazione non era e non è vera. E’ necessario tornare a difendere meglio la dignità dei lavoratori che vengono licenziati in modo illegittimo. E sicuramente il cosiddetto DL Dignità non lo fa”, conclude Epifani.   


Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/politica.shtml

Fi, asse Lega-M5S viola volontà popolare

Rai:Fi, ok confronto ma leali a voto 4/3