in

Venezia, quei Canali scambiati per piste notturne: tante le vittime di scontri in Laguna

VENEZIA – Canali scambiati per piste di velocità dove agili “barchini” sfrecciano di notte causando scontri con altre imbarcazioni, molto spesso mortali. La cronaca ha registrato numerosi incidenti nautici nella Laguna di Venezia dall’esito tragico, cui si aggiunge lo scontro della scorsa notte. Teatro degli incidenti quasi sempre è lo specchio d’acqua tra Sant’Elena e il Lido di Venezia. A questi si aggiungono episodi diversi ma ugualmente mortali, come l’impatto tra una gondola e un vaporetto del 2013 che causò la morte di un turista tedesco davanti a Rialto.Cronaca


Fonte: https://www.repubblica.it/cronaca


Tagcloud:

Meningococco B, bambina di 11 anni in prognosi riservata

Terni: Era vivo il neonato quando è stato abbandonato in un sacchetto