Aereo caduto in Etiopia, tra le vittime tre volontari di una onlus di Bergamo

Tre persone, due uomini e una donna, appartenenti a una Onlus di Bergamo si trovavano sul Boeing 737 partito da Addis Abeba e diretto a Nairobi e che si è schiantato questa mattina in Etiopia. I tre volontari fanno parte della Onlus che opera nell’area, Africa Tremila. Si tratterebbe del presidente Carlo Spini, la moglie Gabriella, infermiera, e del tesoriere Matteo Ravasio. I primi due abitano ad Arezzo, il terzo, un commercialista residente a Bergamo.

Tanto il cordoglio in città per la tragedia, espresso anche dal sindaco Giorgio Gori: “Sono addolorato perché, anche se questa associazione ‘Africa Tremila’ non è una grande onlus, coinvolge tante persone della nostra città, da sempre impegnate a fare del bene. Ovviamente è grande anche il dispiacere per le altre vittime ma il cordoglio per l’associazione bergamasca, da sempre molto sostenuta da Confartigianato, ci coinvolge particolarmente”.

 


Fonte: http://www.repubblica.it/cronaca

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta