Betis e Arsenal, tris facili Poker Bayer, Celtic k.o.

Si apre la seconda giornata di Europa League. Nel girone del Milan, il Betis vince contro il Dudelange e si porta al secondo posto con 4 punti, a -2 dai rossoneri. Successo in terra azera per l’Arsenal (3-0) e del Lipsia in Norvegia contro il Rosenborg (3-1); stesso risultato anche per l’altra squadra Red Bull, il Salisburgo. Vittoria esterna anche per la Dinamo Zagabria che si impone per 2-0 contro l’Anderlecht. .

gruppo a — Spettacolo a Leverkusen con ben sei reti e vittoria dei tedeschi sull’Aek Larnaca. Protagonista dell’incontro Alario con una doppietta nella ripresa. Nell’altra partita del girone, lo Zurigo trova la vittoria all’83′ con Palsson contro il Ludogorets.

Leverkusen-Aek Larnaca 4-2: 24’ Trickovski (A), 44’ Havertz (L), 49’ e 88’ Alario (L), 90+1’ Raspas (A), 90+2’ Brandt (L)

Zurigo-Ludogorets 1-0: 83’ Palsson

Classifica: 6 Leverkusen e Zurigo, 0 Ludogorets e Aek Larnaca

gruppo b — Nella sfida per la vetta tra Salisburgo e Celtic, gli scozzesi mettono subito sotto i padroni di casa con la rete di Eduard al 2’ che se ne va via di forza e col piattone sigla l’1-0. Nel secondo tempo, pareggia l’uomo del gol degli austriaci Dabbour. Il Salisburgo ribalta il risultato 5 minuti dopo con Minamino. Dabbour chiude i conti al 72’ dal dischetto. Il Lipsia domina in casa del Rosenborg e si rimette in corsa dopo la sconfitta dell’esordio. Augustin apre le marcature al 12’ con un piatto sinistro a seguito di un fantastico stop volante. Nella ripresa Konatè mette al sicuro il risultato, prima del punto esclamativo di Cunha al termine di una bella azione corale. Il Rosenborg segna il gol della bandiera che serve a poco con Jebali.

Salisburgo-Celtic 3-1: 2’ Eduard (C), 55’ Dabbour (S), 61’ Minamino (S), 72’ Dabbour (S)

Rosenborg-Lipsia 1-3: 12’ Augustin (L), 53’ Konatè (L), 61’ Cunha (L), 79’ Jebali (R)

Classifica: 6 Salisburgo, 3 Lipsia e Celtic, 0 Rosenborg

gruppo c — Allo Stadio Matmut-Atlantique, il Copenaghen si porta in vantaggio al 42’ con il colpo di testa di Sotiriou. Il Bordeaux avrebbe l’occasione per pareggia nei minuti di recupero del primo tempo, ma Kamano tira alle stelle il calcio di rigore. I francesi riescono a trovare il meritato pareggio solo all’84’, a seguito di un lungo assedio, con Sankhare. I danesi, però, riescono incredibilmente a vincere nei minuti di recupero. Lo Zenit ci mette 80 minuti per abbattere la resistenza dello Slavia Praga, ma a dieci dal termine è Kokorin a siglare il gol vittoria.

Bordeaux-Copenaghen 1-2: 42’ Sotiriou (C), 84’ Sankhare (B), 90+2’ Skov (C)

Zenit St. Pietroburgo-Slavia Praga 1-0: 80’ Kokorin

Classifica: 4 Zenit St. Pietroburgo e Copenaghen, 3 Slavia Praga, 0 Bordeuax

gruppo d — In casa dell’Anderlecht, la Dinamo Zagabria cerca conferme dopo la vittoria nella prima giornata. I croati vanno in vantaggio al 19’ con Hajrovic che realizza con freddezza un penalty. Nella seconda frazione, la Dinamo raddoppia con Gojak con un tiro dalla distanza deviato. Il Fenerbahce, dopo un lungo dominio territoriale, conquista la vittoria sullo Spartak Trnava nella ripresa con la doppietta del bomber Slimani.

Anderlecht-Dinamo Zagabria 0-2: 19’ Hajrovic (D), 68’ Gojak (D),

Fenerbahce-Spartak Trnava 2-0: 52’ e 68’ Slimani

Classifica: 6 Dinamo Zagabria, 3 Fenerbahce e Spartak Trnava, 0 Anderlecht

gruppo e — L’Arsenal di Emery si porta a quota 6 punti in classifica vincendo anche in casa del Qarabag. Apre le marcature al 4’ Sokratis con una rocambolesca punizione su calcio d’angolo. Mette il punto esclamativo, nella ripresa, il giovane classe 2000 Smith-Rowe. Tris servito con l’altro baby Guendouzi. Il Vorskla va ad un passo dalla storica vittoria, ma si fa raggiungere e superare 90’ dallo Sporting. Gli ucraini vanno in vantaggio grazie ad una perla di Kulach al 10’ con un sinistro a giro dal limite dell’area. Il pareggio portoghese arriva con Montero, prima del gol vittoria nel recupero di Cabral.

Qarabag-Arsenal 0-3: 4’ Sokratis (A), 53’ Smith-Rowe (A), 80’ Guendouzi (A)

Vorskla-Sporting CP 1-2: 10’ Kulach (V), 90’ Montero (S), 90+3’ Cabral (S)

Classifica: 6 Arsenal e Sporting, 0 Vorskla e Qarabag

gruppo f — Nel girone del Milan, il Betis segue a -2. Gli spagnoli, dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-0, ne rifila tre al Dudelange. Bellissima la rete del 2-0 messa a segno da Lo Celso, dopo uno stop a seguire da favola.

Milan-Olympiacos 3-1: 13’ Guerrero (O), 70’ Cutrone (M), 76’ Higuain (M), 79’ Cutrone (M)

Betis-Dudelange 3-0: 56’ Sanabria, 80’ Lo Celso, 88’ Tello

Classifica: 6 Milan, 4 Betis, 1 Olympiacios, 0 Dudelange

gruppo k — Il giovedì europeo si era aperto con la vittoria casalinga dell’Astana contro il Rennes, sfida valevole per il primo posto nel girone. Ad avere la meglio, i kazaki grazie alle reti nella ripresa di Zainutdinov e Tomasov che si portano così a quota 4 punti; francesi, invece, che restano a 3.

Astana-Rennes 2-0 (ore 16.50) : 64’ Zainutdinov, 90+1’ Tomasov

Jablonec-Dinamo Kiev a seguire (ore 21)

Classifica: 4 Astana, 3 Rennes, 1 Dinamo Kiev* e 0 Jablonec* (una partita in meno)


Fonte: http://www.gazzetta.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta