In vacanza con il pet

CENTOMILA animali domestici abbandonati ogni anno in Italia, con un picco durante i mesi estivi che tocca i 60.000. Molti comprano un cucciolo a Natale, ma poi tra giugno e agosto se ne sbarazzano. Per scoraggiare l’abbandono o agevolare i padroni che non abbandonerebbero  mai i loro animali ma che spesso sono costretti a lasciarli in pensioni, a parenti o amici quando decidono di andare via per ferie arrivano i “pacchetti” creati da alcune compagnie per il trasporto dei nostri pet. Perché lasciarli a casa quando possiamo portarli in vacanza con noi? Ãˆ sempre più facile ormai far viaggiare gli animali domestici da una parte all’altra della nostra Penisola, specialmente nei mesi estivi. 

·LE FERROVIE Per chi desidera lasciare la macchina parcheggiata sotto casa, Italo e le Ferrovie dello Stato hanno lanciato promozioni per i mesi estivi per trasportare cani di tutte le taglie. Con Italo, i cani piccoli e i gatti possono essere trasportati durante tutto l’anno gratis negli appositi trasportini. Ma a luglio e agosto, grazie alla partnership con Pizzardi Editore, che pubblica l’album delle figurine Amici Cucciolotti, anche i cani di grossa taglia, dai 10 kg in su, potranno viaggiare gratuitamente. Viaggeranno con i padroni e avranno cibo, acqua e un tappetino per stare comodi. Obbligatoria la museruola, che però non dovrà essere indossata, a meno che richiesto dal personale a bordo. In ogni treno ci saranno tre posti per i cani di grossa taglia, uno per ambiente: prima classe, comfort e smart. Negli altri mesi dell’anno portare i cani più grandi costa 50 euro. E anche se per ora nessuno si è mai lamentato della presenza dei cani sui treni, per gli allergici o per chi preferisce non viaggiare vicino a loro, la compagnia ferroviaria provvederà a trovare soluzioni diverse.

 @Pizzardi EditoreFumetto promozionale per la campagna pet-friendly di Italo treno 


Fonte: http://www.repubblica.it/ambiente

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta