Roma, bunker della stazione Termini (foto Stefano Cremisini) 

Sabato 13 e domenica 14 ottobre tornano le Giornate Fai d’Autunno. La proposta del Fondo Ambiente Italiano è ancora più ricca di luoghi inaccessibili, poco noti o scarsamente valorizzati in giro per l’Italia. Visitabili con un’offerta libera, come nel caso delle gemelle e celebri Giornate di Primavera, grazie ad aperture straordinarie o percorsi organizzati ad hoc dai Gruppi Fai Giovani, 88 in tutto il Paese, che dispiegheranno a fianco dei visitatori 3.800 guide più 5mila Apprendisti Ciceroni dalle scuole di ogni ordine e grado. Un fine settimana per fermarsi almeno qualche ora sulle bellezze nascoste del Paese, che troppo spesso diamo per scontate o neanche conosciamo, con un cartellone colossale che toccherà 250 città italiane per un totale di 660 luoghi coinvolti in tutte le regioni. Molte le attrazioni: dal bunker della stazione Termini a Roma al Giardino di Babuk a Napoli fino ai Murazzi di Torino, palazzo Edison a Milano o la Certosa di San Girolamo a Parma. (A cura di Simone Cosimi)