Finto erbazzone al pesto leggero

  • 400 g patate
  • 300 g farina
  • 200 g zucchine
  • 150 g mozzarella
  • 100 g cipollotti
  • 35 g basilico
  • 15 g pinoli
  • formaggio grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Per la ricetta del finto erbazzone al pesto leggero, lessate le patate intere con la buccia in acqua non salata per 30-40 minuti. Sbucciatele e schiacciatele in modo grossolano. Mondate le zucchine, tagliatele a rondelle; pulite e tagliate a fettine i cipollotti conservando anche un pezzetto del verde. Saltate tutto in padella con 2 cucchiai di olio per 8-10 minuti con una presa di sale. Frullate il basilico e i pinoli con 3 cucchiai di olio, un pizzico di sale e un cubetto di ghiaccio fino a ottenere un pesto leggero. Mescolate il pesto con le patate schiacciate, ormai fredde. Aggiungete anche le zucchine e i cipollotti, 3 cucchiai di formaggio grattugiato, sale e pepe.
Per la pasta: impastate la farina con 150 g di acqua e 25 g di olio, ottenendo una pasta elastica; lasciatela riposare coperta con la pellicola per 15 minuti. Stendete poi 3⁄4 della pasta a uno spessore di 2-3 mm e con essa foderate uno stampo da crostata (ø 22 cm, h 2 cm).
Per il finto erbazzone: riempite lo stampo con il ripieno e aggiungete la mozzarella, a pezzettoni. Stendete la pasta rimasta in un disco, appoggiatela sul ripieno e sigillatela lungo il bordo formando un cordoncino. Spennellate di olio la superficie, bucherellatela con uno stecchino e cuocete l’erbazzone nel forno ventilato a 180 °C per 50 minuti circa. Sfornatelo, fatelo raffreddare e decoratelo a piacere.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta