Finger food vegetariani: quattro idee originali per l’aperitivo

Chi non mangia carne o pesce può cimentarsi nella preparazione di sfiziosi stuzzichini a base di verdure, come i pomodori con riso e zucchine, le polpette di melanzane, gli involtini di coste e robiola e i muffin di patate

Melanzane, riso, zucchine, patate, piselli, formaggio fresco, pomodori: sono davvero tanti gli ingredienti che si possono utilizzare per preparare dei vegetariani diversi dal solito. Ecco qualche idea originale per stupire i vostri ospiti durante una cena tra amici, oppure la vostra dolce metà in occasione di un romantico tête-à-tête.

Pomodori con riso e melanzane

Per preparare questo stuzzichino a base di pomodori, riso e zucchine per prima cosa fate cuocere 200 grammi di riso basmati. Una volta scolato il riso, lasciatelo raffreddare sotto l’acqua corrente e nel frattempo tagliate in senso orizzontale una decina di , eliminando la polpa. Poi occupatevi delle altre verdure: tagliate a rondelle 100 grammi di olive nere denocciolate e a cubetti una melanzana di medie dimensioni. In una pentola antiaderente fate scottare la melanzana con un un po’ di olio, mentre in un’altra padella fate tostare il riso insieme a una bustina di zafferano. A questo punto non rimane che farcire i pomodori distribuendo con delicatezza il riso e completare questo appetitoso finger food vegetariano sistemando su ogni pomodoro qualche cubetto di melanzana, un po’ di prezzemolo e le olive a rondelle.

Polpette di melanzane

Per preparare delle gustose polpette di melanzane dovete prima di tutto lavare le melanzane (600 grammi) e cuocerle in forno per un’ora a 200 gradi. Una volta cotte, lasciatele intiepidire, privatele della buccia e del picciolo e schiacciatele aiutandovi con una forchetta fino ad ottenere una sorta di purea. Versate la purea in una ciotola e aggiungete due uova, uno spicchio d’aglio, 100 grammi di pan grattato e 100 grammi di formaggio grattugiato. Regolate di sale e pepe e aggiungete anche un po’ di prezzemolo tritato finemente. Poi lavorate gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto compatto. Formate così le vostre polpettine, che poi friggerete poco alla volta in un tegame pieno d’olio. Il risultato? Un antipasto delizioso da servire ben caldo e da mangiare con le mani.

Involtini di coste e robiola

La preparazione di questo finger food vegetariano è semplicissima. La prima cosa da fare è cuocere a vapore, per una decina di minuti, 400 grammi di coste. Nel frattempo tagliate la robiola (almeno 300 grammi) a pezzetti di circa due centimetri l’uno. Quando le coste sono pronte, scolatele, lasciatele raffreddare leggermente e poi arrotolate le foglie intorno ad ogni porzione di formaggio, in modo da comporre dei fagottini. Aggiungete una o due olive nere denocciolate e un po’ di erba cipollina e fermate ogni involtino con uno stuzzicadenti. Niente di più facile.

Muffin di patate con mousse di piselli

Si parte lessando 300 grammi di . Una volta pronte, schiacciatele con una forchetta, mettetele in una pirofila aggiungendo sale, pepe, olio, noce moscata e 200 grammi di farina. Mescolate il composto e poi sistematelo dentro a dei pirottini di carta che lascerete in forno a 180 gradi per circa 30 minuti. In una pentola più piccola fate saltare nell’olio per qualche minuto 100 grammi di piselli. Mescolando con un cucchiaio aggiungete, poco alla volta, 200 ml di latte e una bustina di lievito istantaneo. Poi frullate il tutto fino ad ottenere una mousse che servirà per decorare i muffin una volta fatti raffreddare per qualche minuto. Volendo, si possono aggiungere all’impasto anche 150 grammi di formaggio grattugiato. Il gusto sarà ancora più saporito, garantendovi un finger food vegetariano da leccarsi i baffi.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta