Edimburgo, venduta la bottiglia di whisky più cara del mondo

Oro Pilla

Brandy Oro Pilla, anche noto con l’acronimo O.P.

Maraschino Luxardo

La sua tipica bottiglia impagliata è una vera e propria icona.

Amaro Petrus

Tuttora in produzione e commercializzato dalla Diageo, l’amaro Petrus è un distillato di 40 erbe e spezie di origine olandese.

Cynar

Il famoso liquore al carciofo deve il suo nome alla cinarina, che dà l’inconfondibile gusto amaricante.

Punt e Mes

Fa parte della categoria dei vermouth, che sta vivendo una grande riscoperta negli ultimi anni.

Punt e Mes

Prodotto dalla Carpano, il Punt e Mes unisce la dolcezza del vermouth e l’amaro della china.

Riccadonna

La casa piemontese Riccadonna è famosa per la produzione di vermouth e spumanti e oggi fa parte del gruppo Campari

Grandi Marche Associate

Sotto l’acronino GMA si celava la produzione di molti grandi liquori della tradizione italiana, dal Cynar al Vov.

Vov

Il famoso liquore allo zabaione era il rivale dello Zabov.

Zabov

Tuttora in produzione, lo Zabov si distingueva dal Vov per le molteplici versioni aromatizzate, come quella al caffè.

Grappa Bocchino

Pubblicizzata da Mike Bongiorno, la grappa Bocchino era una delle più famose negli anni Settanta.

Amaro Montenegro

È fra i grandi protagonisti del rilancio della liquoristica italiana, grazie anche al contest per barman “Be the vero Bartender”.

Anisetta Meletti

Anche gli aniciati hanno sempre avuto un grande seguito in Italia, quello Meletti è prodotto nelle Marche.

Amaro Ramazzotti

Con le sue pubblicità ha contribuito alla leggendaria Milano da Bere.

Biancosarti

Bevuto dal grande Amedeo Nazzari e da Telly Savalas, l’indimenticabile tenente Kojak, fra i suoi testimonial più noti ha avuto anche Giorgio Gaber.

Fernet Branca

Uno degli amari più famosi al mondo, composto da 27 erbe in una formula segrete, tramandata di padre in figlio.

San Marzano Borsci

Nelle sere d’estate non poteva mancare una coppetta di gelato irrorata di San Marzano Borsci.

Sambuca Molinari

Tutt’ora fra gli aniciati più famosi, la Sambuca Molinari è da sempre un classico del dopopasto.

Strega

Il liquore di Benevento sta lavorando sul rilancio del brand e sull’uso in miscelazione, grazie al premio dedicato ai bartender, affiancato allo storico premio letterario.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta