Si attende Def, spunta tabella pensioni

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – E’ ancora attesa per la nota di aggiornamento al Def che ancora non è stata né pubblicata né trasmessa al Parlamento. E nella ridda di voci e indiscrezioni comincia a circolare tra le file M5S anche una prima tabella con i costi delle varie misure, che indicherebbe per il superamento della legge Fornero sulle pensioni solo 5,25 miliardi a fronte dei 7 indicati dalla Lega. Cifra che sarebbe raggiunta a partire dal 2020 e che potrebbe indicare il fatto che quota 100 potrebbe essere introdotta non a inizio anno, come continua a sostenere la Lega, ma da marzo-aprile. Si tratterebbe però, fanno sapere seccamente da via Bellerio, solo di “simulazioni” ancora “non ufficiali”. Per il reddito di cittadinanza questa prima tabella indicherebbe invece il costo in 9 miliardi, coperti per 1,648 miliardi dagli stanziamenti aggiuntivi già a bilancio per il 2019 per il Reddito di inclusione (Rei). Il costo totale sarebbe calcolato in 13,1 miliardi il primo anno, per salire a oltre 15 il secondo e a 16,1 nel 2021.   


Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/politica.shtml

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta