Custode Assisi, nuovi cantieri utopia

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 4 OTT – “Per l’Italia intera, in ogni ambito di vita, chiediamo l’apertura di nuovi cantieri dell’utopia e che San Francesco interceda per il nostro popolo”: questo il messaggio che il custode del Sacro Convento di Assisi durante il saluto che ha aperto la celebrazione eucaristica in occasione della festa per San Francesco Patrono d’Italia.    “Vent’anni fa con i pellegrini campani – ha ricordato padre Mauro Gambetti – questa Messa solenne fu celebrata qui fuori, sulla piazza antistante alla chiesa, inagibile per le conseguenze del devastante terremoto dell’anno precedente.    All’interno c’era invece il ‘cantiere dell’utopia’ e l’anno dopo, grazie al lavoro di tante persone che con paziente speranza fecero il miracolo, la Basilica fu riaperta e restituita ai fedeli e ai visitatori di tutto il mondo”.   


Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/politica.shtml

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta