Da oggi a Ferrara il Festival di Giornalismo di Internazionale  

Dalle guerre in corso alle catastrofi ambientali, dal razzismo alle disuguaglianze economiche e sociali, la sveglia è suonata ed è tempo di reagire: è il filo conduttore del 12° Festival di giornalismo organizzato dal settimanale Internazionale, in programma a Ferrara da oggi a domenica, con oltre 215 ospiti da 44 paesi.  

In apertura del festival sarà letto un discorso di Behrouz Boochani, giornalista curdo-iraniano oggi detenuto nelle prigioni di Manus, che riceve il premio per il giornalismo d’inchiesta dedicato a Anna Politkovskaja.  

Sempre nella prima giornata si parlerà tra l’altro dei movimenti femministi (con Marta Dillon, Marta Lempart, Katha Pollitt, Rafia Zakaria e Ida Dominijanni), dei nazionalismi e dell’ascesa delle destre europee (con Rana Dasgupta, Slavenka Drakulic, Martin Pollack e Ulrike Guérot).  

Tra gli eventi più attesi, il dialogo tra gli scrittori britannici Hanif Kureishi e Zadie Smith. Programma completo su  

 


Fonte: http://www.lastampa.it/cultura

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta